Posted on 12 Dic, 2018 by Aeris --- 1 commento

Il caso Sh(a)un di Andromeda: okay, parliamone

In fin dei conti è questo che non perdono, a Netflix: aver preso I Cavalieri per farne uno sponsor del politically correct, facendo passare il concetto che in Saint Seiya ci fosse qualcosa di moralmente ed eticamente sbagliato, e che se trent’anni fa si poteva perdonare, adesso non più. Come se ci fosse qualcosa di ingiusto nel narrare la storia di cinque ragazzi che salvano il mondo, come se I Cavalieri andassero aggiustati.

Sono una delle coppie più in voga del fandom. Che li si adori come amici o amanti , una cosa non cambia: le doujinshi, le fanfiction e le fanart su di loro piovono dal cielo. Da sempre, sin dalla serializzazione iniziale del manga. E la cosa più paradossale sapete qual è? Che non esiste un solo momento in tutta la Serie Classica in cui questi due si parlano, almeno non a viso aperto. Ma il loro legame arriva ugualmente dritto al cuore. Se ne avete uno.